Dal Pacifico all'Atlantico

Dal 11 gennaio al 12 febbraio 2006

di Carlo Camarotto

Mappa del viaggio

Presentazione

paises

Il capitolo che chiude la trilogia di viaggi nel Cono Sud, la degna conclusione del mio peregrinare tra Cile e Argentina, i due Paesi che con più forza mi sono entrati nel cuore. Ma anche un assaggio di Bolivia e Uruguay, un breve antipasto in previsione di una futura scoperta. In totale quattro Paesi toccati, in un vagabondare continuo da ponente a levante, dalle irrequiete sponde del Pacifico alla placida corrente del Rio de la Plata. Oltre a queste le due capitali, ideali estremi di un viaggio, in mezzo gli altopiani andini, un vero universo a parte.

In questi luoghi io e Giovanni ci muoviamo come a casa, sempre in perfetta sintonia con ciò che ci circonda. Dalla parte cilena ci sono molti amici da riabbracciare, ma la semplicità con cui avremo modo di stringere nuove amicizie ci darà l'opportunità di approfondire ulteriormente la conoscenza di questo splendido mondo.

Ma questo viaggio cela anche qualcosa di nuovo, di completamente differente dai viaggi che lo hanno preceduto. A Rosario, più o meno a metà percorso, mi attenderà Caterina (ebbene si, per la prima volta viaggerò in compagnia della mia ragazza). Con lei ritroveremo anche un altro amico, un vecchio compagno di Università, un passaggio da due a quattro che vale la pena di raccontare.