Nella terra dei maya

Dal 17 gennaio al 14 febbraio 2003

di Carlo Camarotto

Mappa del viaggio

Presentazione

Era un giorno qualsiasi di ottobre del 2002 quando mi è giunta una strana telefonata da parte di un amico: "Senti Carlo, mi sono lasciato dalla ragazza. Dove andiamo in viaggio??"

Per decidere siamo andati insieme in libreria e ci siamo messi a spulciare tutte le guide turistiche a disposizione. Lui era già stato in Messico, ma l’idea di ritornare in centro America non gli dispiaceva affatto... ecco le scelta del Guatemala. Siccome poi la guida EDT del Guatemala (la mia preferita) riportava anche il Belize, è stato naturale unire anche per noi le due mete.

Prima del viaggio non avevamo deciso nulla, niente di programmato a priori, solo una vaga idea di cosa ci sarebbe piaciuto vedere. Per quanto mi riguarda mi interessava mantenere solo un "modus operandi" abbastanza preciso: evitare, per quanto possibile, gli itinerari più turistici. Joe la pensava come me.

È per questo che abbiamo accuratamente evitato i Cayes in Belize, o perché siamo voluti arrivare a Punta Gorda per entrare in Guatemala, o ancora perché abbiamo impiegato quattro giorni di viaggio per passare dal Peten agli altopiani. È questo il nostro modo di viaggiare.